Sophos antivirus for linux 10.x

L’installazione del nuovo modulo non avviene automaticamente. E’ necessario scaricare l’installer più recente e lanciare una nuova installazione. L’aggiornamento del modulo avviene invece automaticamente come per tutti gli altri moduli dell’antivirus. Effettuare regolarmente il backup dei dati e tenere offline il supporto utilizzato: se si sophos antivirus for linux 10.x un disco esterno è importante scollegarlo dalla macchina perché altrimenti in caso di infezione viene cifrato anche questo.

Did not find what they wanted? Try here

Evitare di lavorare come amministratore in modo da ridurre l’impatto in caso di infezione. Non tenere inutilmente attivi path a risorse condivise perché in caso di infezione vengono cifrati tutti i percorsi visibili in quel momento. Prestare attenzione agli allegati di posta elettronica: non aprirli se non si è ragionevolmente sicuri che si tratta di file legittimi. L’unica contromisura veramente efficace contro questa classe di malware è il backup. Per queste versioni di sistema operativo può accadere che lo scudo Sophos sulla taskbar presenti un pallino rosso: l’antivirus funziona comunque regolarmente e l’indicazione di errore è dovuta al modulo Sophos Patch Agent non più attivo. Si può decidere se ignorare l’avviso oppure disinstallare il singolo componente Patch Agent. Ricordiamo che a termini di Regolamento ICT di Ateneo non è consentito collegare alla rete sistemi che non offrano adeguate garanzie di sicurezza.

Tra questi rientrano i sistemi operativi non più supportati che non ricevono più le patch di sicurezza. Il servizio antivirus è rivolto ai dipendenti dell’Università degli Studi di Milano e garantisce il supporto necessario a gestire, all’interno della struttura di appartenenza o sul proprio computer, il prodotto antivirus. Le piattaforme supportate da Sophos e utilizzate in Ateneo, riguardano Microsoft Windows, Mac OSX, Linux. Note Per utenti Microsoft: Sophos ha rilasciato, per i tali prodotti, la versione 10. ME non sono più supportati da Sophos e non sono più ammessi dal Regolamento di Sicurezza ICT di Ateneo. Nella mail si prega di indicare anche un riferimento telefonico.

admin